Hakone Kowakien Yunessun, Ida Barak, Umo, Thay Slap… follie estetiche dal mondo

No, tranquilli non siamo impazziti! Le parole strane del titolo si riferiscono ai centri termali e trattamenti estetici estremamente singolari come bagno nel vino, Snake therapy, maschere d’oro, massaggio con il cactus… Oggi vi facciamo fare un giro intorno al mondo per raccontarvi di alcuni trattamenti estetici molto bizzarri…

Hakone Kowakien Yunessun è uno dei centri termali più importanti del Giappone e offre diversi servizi e trattamenti di benessere. In particolare una piscina termale contenente centinaia di litri di Beaujolais Nouveau. La piscina è costantemente alimentata da vino attraverso una fontana a forma di bottiglia, mentre un sommelier riempie i bicchieri di coloro che desiderano farsi un goccetto… Pare che il vino faccia bene alla pelle! Infatti il vino rosso previene l’acne… potreste aver cura della vostra pelle anche col succo di Bacco e aggiungere un altro tassello al vostro spirito green già devoto ai rimedi naturali. Il segreto è nel resveratrolo, una sostanza dalle virtù antiossidanti che si trova nella buccia dell’uva e, in misura minore, nel vino rosso. L’antiossidante numero uno del vino rosso in realtà sarebbe in grado di inibire la crescita dei batteri che causano l’acne. Almeno questo è quanto emerge da uno studio condotto all’Università della California di Los Angeles. Se si combina il resveratrolo con un comune farmaco contro l’acne a base di perossido di benzoile, si riduce la proliferazione del microorganismo propionibacterium acnes. La sua azione antibatterica volta ad arrestare la formazione dei radicali liberi che danneggiano le cellule e i tessuti, infatti, andrebbe di pari passo con quella del perossido di benzoile che, invece, i radicali liberi in grado di uccidere i batteri che causano l’acne li crea.

 

Un centro termale in Israele propone un viscido massaggio con… serpenti! Invece che massaggiatrici, musica rilassante o candele profumate, il proprietario dell’Ida Barak preferisce usare i serpenti, ritenendo che abbiano un effetto calmante e curativo dei dolori articolari. Questo rimedio anti-stress, chiamato anche Snake Therapy o Snake Massage, è stato inventato da Ada Barak, proprietaria di una beauty farm israeliana che ha notato con sorpresa come far maneggiare serpenti a suoi amici, li rilassasse e li liberasse da tensioni e nervosismo: da qui l’idea di farne un business che ha riscosso grande successo. La tecnica, infatti, si è diffusa sempre di più fino ad arrivare a Mosca dove è diventata un trend abbastanza costoso e di nicchia. C’è da dire che il massaggio con i serpenti non è per tutti a causa di fobie o sensazioni di disagio che i rettili possono ispirare nella mente delle persone: il requisito fondamentale è, quindi, non aver paura, soprattutto perché si viene assistite da personale qualificato durante tutta la durata del trattamento.

Come funziona questa terapia e chi sono i “massaggiatori”?

La pressione esercitata dai serpenti che si muovono liberamente lungo la schiena e su tutto il corpo, scioglie i muscoli e dona una sensazione di benessere mentale e fisico. Vengono utilizzati diverse specie di serpenti perché ad ogni dimensione corrisponde un uso terapeutico differente: quelli grandi per massaggi più profondi e quelli piccoli per trattamenti più lievi. Tra i primi spiccano i Serpenti Reali della California e della Florida mentre per i secondi vengono utilizzati i Serpenti del Grano, tutte specie innocue e non velenose. Con questa tipologia di massaggio il paziente riscontra benefici immediati. Per provare bastano 80 dollari: ci si sdraia e si comincia a sperimentare la sensazione di un po’ di serpenti che strisciano sulla schiena . Immaginiamoci sdraiati a faccia in giù su un letto, olio sulla schiena e serpenti che strisciano su e giù per il corpo. Cosa c’è di più rilassante?

Prima il cioccolato, adesso tocca alla birra. Se amate la birra provate a sperimentare il potere curativo dei lieviti per la pelle che ringiovaniscono i pori e alleviano la tensione dei muscoli, dando al tuo viso una nuova lucentezza, molto diversa da quella che si ha dopo aver bevuto un paio di Budweisers. Nella Repubblica ceca è nato il primo centro benessere che sfrutta le virtù benefiche della bevanda al malto nella cura della persona. Anche in Italia ci sono alcuni centri termali che utilizzano queste maschere di bellezza. Da 10 anni, la birreria Chodovar nella Repubblica Ceca offre bagni terapeutici di 20 minuti nella birra, distillata in una speciale miscela ricca di minerali utili alla salute di capelli, pelle, unghie e alla circolazione del sangue. Ma perché funzioni il trattamento dev’essere eseguito da un infermiere specializzato. insomma, non vale andare al pub, ordinare due bionde e versarsele addosso…

L’ultima tendenza di bellezza che sta spopolando sui social network, in particolare tra le star di Instagram, è senza dubbio la maschera alla foglia d’oro 24 k. Pare che Cleopatra dormisse con una maschera d’oro sul volto ogni notte per mantenere la pelle giovane. Sono nate costose cure di bellezza basate proprio sull’intuizione della regina del Nilo: piccoli quadrati di carta sottile di oro 24 carati vengono applicati sul viso. Questa maschera facciale è stata realizzata dalla compagnia giapponese UMO e il risultato è quello di avere una pelle più elastica e… un alleggerimento del portafoglio! L’applicazione della maschera alla foglia d’oro 24k, in grado di rigenerare la pelle del viso, rendendola luminosa e vigorosa. Gli oligoelementi dell’oro vengono assorbiti dall’epidermide e agiscono in profondità, rendendo la pelle più luminosa e più tonica, grazie alla maggiore produzione di elastina e collagene, che stimolano la microcircolazione e che di conseguenza eliminano i gonfiori e ridimensionano e attenuano i segni dell’invecchiamento. Inoltre, gli elementi chimici dell’oro sono in grado di rafforzare la barriera protettrice della pelle, assicurando luminosità e splendore anche nei giorni successivi al trattamento. Questa cura di bellezza prevede l’utilizzo di oro puro e dunque è abbastanza costosa; ma può essere un regalo ideale per una donna, in ricorrenza del suo compleanno o per un avvenimento importante.

 

A Venezia persone in cerca di relax, che ne hanno abbastanza di monumenti e mostre possono scegliere un rilassante massaggio in gondola in una delle lagune affascinanti di Venezia. Il massaggio di 40 minuti è eseguito su una gondola appositamente modificata, condotta lentamente in una zona privata della laguna. Per proteggere ulteriormente la privacy, il massaggio si concentra sulla parte superiore del corpo, viso e piedi, mantenendo la parte inferiore del corpo coperto. Per proteggere la pelle, questo massaggio viene fatto utilizzando un olio speciale con protezione SPF.

 

Un’idea decisamente pungente: i massaggiatori del Four Season Resort di Punta Mita in Messico, ritengono che non ci sia nulla di meglio di un massaggio con il cactus per idratare la pelle e rimuovere le tossine. Le piante grasse infatti sono ricche di acqua che immagazzinano nei tessuti per poter sopravvivere alla siccità. Ma tranquilli, prima di essere strofinate sulla pelle, le foglie di cactus vengono riscaldate e ammorbidite e gli aghi… rimossi.

 

 

 

Gli schiaffi thay sono un vero e proprio trattamento di bellezza che prevede lo schiacciamento e la manipolazione della pelle e una serie di schiaffetti leggeri che servono a ripristinare un aspetto più giovane. I fan sono sicuri che qualche schiaffetto dato a regola d’arte serva anche ad appianare le rughe e chiudere i pori. Ma nessuno schiaffeggia gratis. A San Francisco (Usa), dove pare vada di moda, 15 minuti di “Thay slap” costano 350 dollari.

La nostra carrellata di follie estetiche è terminata e speriamo di non averti impressionato più del dovuto… Anzi! sicuramente ti abbiamo incuriosito!! E tu quale trattamento estetico folle proveresti?? Di certo chi ha paura dei serpenti opterebbe per la maschera d’oro o per il massaggio in gondola! Oppure, il fidanzato ti ha fatto arrabbiare? Regalagli un bel massaggio di schiaffetti mentre tu ti rilassi nella piscina con il vino 😉 … BUON FOLLE RELAX!

 

 

FONTI:

piscina vino: www.leiweb.it

snake therapy: www.uniquefacts.net

bagno birra: www.blog.surus.org

maschera oro: www.turismo.it

massaggio gondola: www.zoemagazine.net

massaggio cactus: www.amando.it

thai slap: www.nydailynews.com