SERATA GRATUITA – DIEN CHAN riflessologia facciale vietnamita

Cari clienti e amici,

vi invitiamo a partecipare alla serata gratuita dedicata al DIEN CHAN, riflessologia facciale vietnamita, che si terrà MERCOLEDI’ 17 MAGGIO presso CLUB MOTUS v.le Lombardia, dalle ore 20.00.

La serata è aperta a tutti quindi potete portare anche parenti e amici! Vi aspettiamo numerosi!

Per partecipare dovete lasciare il nominativo in reception, oppure chiamare allo 02.26684844.

“La Riflessologia Facciale Vietnamita nasce in Vietnam circa 35 anni fa per merito di un agopuntore, il Prof. Búi Quoc Chau che, partendo dalla cultura, la filosofia, il folklore, la lingua vietnamita, la saggezza popolare e la medicina popolare, trova e studia una ventina di mappe sul viso. Queste relazionano il viso con organi interni ed esterni del corpo umano. Ai tempi, il Prof. Búi Quoc Chau lavora in un ospedale. Questo gli dà la possibilità di verificare , attraverso migliaia di prove, la bontà delle sue ipotesi e scoperte.

Per far sì che questa sua riflessologia possa essere alla portata di tutti, sostituisce gli aghi con puntali e rotelle, anche se sono sufficienti le dita per ottenere ottimi risultati. Nasce così il Dien Chan che, attraverso gli anni, riceve tanti riconoscimenti in tutto il mondo, per merito delle sue caratteristiche peculiari (velocità di risposta, possibilità di autotrattarsi, ecc.).
Durante la presentazione, verrà presentato il metodo SIRFA della Riflessologia Facciale, sviluppato da Beatrice Moricoli e Vittorio Bergagnini, dell’Accademia Italiana Dien Chan, che hanno studiato in Vietnam con il Prof. Búi Quoc Chau e che usano e insegnano la tecnica da 20 anni”.
La presentazione sarà condotta da Roberto Pelizzola e Michela Afeltra.

Sotto potete visionare il volantino del corso base DIEN CHAN che si svolgerà il 2 e 3 Giugno 2017 (la data potrebbe essere modificata, per info più specifiche potete rivolgervi direttamente ai riflessologi Roberto e Michela).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *